Impianti dentali / Implantologia

E’ una soluzione alternativa protesica che permette di sostituire uno o più denti mancanti senza dover “intaccare” i denti vicini, come invece è necessario fare per esempio per i ponti. L’impianto è una vite in materiale biocompatibile, il titanio, che viene inserita al posto dell’elemento mancante sostituendone la radice. Dopo circa tre mesi dall’inserimento il tuo osso si è ricostituito intorno alla vite ed è quindi possibile inserirvi un moncone e la corona/capsula. Per il successo della terapia implantare, oltre all’affidabilità ed alla qualità degli impianti utilizzati, sono indispensabili l’esperienza e la cura nel seguire un rigido protocollo scientifico-operativo.

 

Il dr Roberto Meli è altamente qualificato in Implantologia dentale a tal punto da esserne relatore a corsi e congressi in Italia e all’estero. Ha investito molto e continua ad investire per mantenere meliodontoiatria una struttura all’altezza di poter fare Implantologia di alta qualità.

Innovativa perché utilizziamo da circa quindici anni un sistema di impianti conometrici che consente di ridurre al minimo le sedute e i tempi di realizzazione del restauro, assicurandoti solidità e durata. La speciale connessione conometrica tra moncone e impianto evita indesiderati e noiosi svitamenti della protesi dall’impianto e annulla i micromovimenti tra le parti. Qui in meliodontoiatria trovi quindi un bagaglio di esperienza e di casistiche tali da permetterci di garantirti i risultati sia estetici che funzionali.

 

Ti manca un dente?
Lo puoi sostituire con un impianto e protesizzare con una corona fissa senza intaccare i denti adiacenti. Sarà come riavere il tuo dente perso ma ancora più resistente.

Ti mancano più denti?
Puoi ripristinarli con più impianti restituendo funzionalità ed estetica all’intera arcata dentale. Nessuno noterà la differenza con i tuoi denti naturali.

Ti mancano tutti i denti?
In alcuni casi è possibile ripristinarli tutti con protesi fissa. In altri casi si inseriscono in posizione strategica alcuni impianti per stabilizzare una protesi totale da rimuovere solo per il lavaggio. La cosiddetta “dentiera” instabile sarà così un lontano ricordo. Potrai di nuovo masticare e schiacciare il cibo, spezzare i bocconi con i denti e ritrovare il gusto dimangiare fuori casa senza disagi.

Tutti possono mettere un impianto?
Le controindicazioni assolute all’Implantologia sono poche e riguardano solo alcune persone con malattie particolari. Non si mettono impianti a malati cardiaci gravi, a diabetici insulino-dipendenti, ai minorenni, a chi soffre di gravi disturbi mentali, a chi ha l’osteoporosi avanzata. Comunque ogni singolo caso viene attentamente valutato prima di procedere.

Ma quanto costa l’implantologia?
Senz’altro i costi degli impianti sono diversi dalla protesi tradizionale perché si sommano i costi di materiali con quelli dell’intervento e della struttura adeguata. Tuttavia nella sostituzione del dente singolo il costo di un impianto è inferiore a quello della stessa sostituzione con una protesi a ponte di tre elementi. Considera inoltre che i benefici e i risultati sono sorprendenti.

L’implantologia come si esegue?
E’ necessario un intervento chirurgico per mettere un impianto nell’osso. Si esegue in anestesia locale e il post-operatorio è più lieve di una estrazione. L’intervento può durare da 20 a 60 minuti per impianto. Dopo che l’impianto è stato inserito nell’osso occorre aspettare circa tre mesi per consentire l’integrazione. In seguito all’impianto sarà connesso un moncone su cui verrà posizionata la protesi, fissa o mobile secondo il tuo caso.

Che cosa è il carico immediato?
L’implantologia dentale a carico immediato è una procedura che permette di posizionare alcuni impianti con protesi fissa provvisoria entro 24 ore dall’intervento, senza attendere i mesi di integrazione ossea. E’ una pratica spesso associata all’estrazione di un dente: nella stessa seduta l’impianto viene posizionato nel foro lasciato dalla radice estratta e la protesi viene montata subito. Il vantaggio di avere denti fissi in così breve tempo è più evidente se si tratta di settori anteriori come gli incisivi, zone in cui la mancanza di un dente per 3-4 mesi risulterebbe inaccettabile per motivi estetici. Non sempre é possibile il carico immediato perché, se si desidera che la durata degli impianti abbia un ottimo successo nel tempo, occorrono condizioni ossee e gengivali ben precise. Condizioni indispensabili sono la quantità e la densità dell’osso, valutabili tramite esame TAC, eseguito prima dell’intervento. Occorre sempre valutare ogni singolo caso ed è possibile programmare il lavoro in modo da garantire al paziente di non rimanere mai senza denti.

 

Il dr Roberto Meli è relatore in conferenze e corsi a proposito di implantologia a carico immediato e procedure connesse.

 

La terapia implantare può fallire?
Le probabilità di fallimento sono bassissime.
La percentuale di fallimento implantare nel nostro studio è decisamente bassa anche rispetto alla media nazionale.